Questo sito utilizza cookies tecnici in particolare per le seguenti funzionalità: statistiche anonime e aggregate. Continuando a navigare, si accettano i cookie.

RAV istituto

Il Sistema nazionale di valutazione (SNV) costituisce una risorsa strategica per orientare le politiche scolastiche e formative alla crescita culturale, economica e sociale del Paese e per favorire la piena attuazione dell’autonomia delle istituzioni scolastiche. 


Per migliorare la qualità dell'offerta formativa e degli apprendimenti, l’SNV valuta l’efficienza e l’efficacia del sistema educativo di istruzione e formazione


Il Sistema nazionale di valutazione è costituito da:

  • Invalsi: Istituto nazionale per la valutazione del sistema di istruzione e formazione;
  • Indire: Istituto nazionale di documentazione, innovazione e ricerca educativa;
  • Contingente ispettivo.

Concorrono all’attività di valutazione:

  • la Conferenza per il coordinamento funzionale del SNV;
  • i Nuclei di valutazione esterna.

Il processo di valutazione, definito dal SNV, inizia con l'autovalutazione.

Lo strumento che accompagna e documenta questo processo è il Rapporto di autovalutazione (RAV). Il rapporto è composto da più dimensioni ed è aperto alle integrazioni delle scuole per cogliere la specificità di ogni realtà senza riduzioni o semplificazioni eccessive.

Il rapporto fornisce una rappresentazione della scuola attraverso un'analisi del suo funzionamento e costituisce inoltre la base per individuare le priorità di sviluppo verso cui orientare il piano di miglioramento.

 RAV

LA VALUTAZIONE  DELLA SCUOLA

Sono esplicitati in questa sezioine alcuni dati che caratterizzano l’Istituto “Pellegrino Artusi”, desunti dal Rapporto di Autovalutazione (R.A.V.), dalle Prove parallele d’ingresso e finali delle classi prime e terze[1] e dai risultati delle Prove INVALSI, somministrate alle classi seconde.

Per un maggiore approfondimento, si rimanda alla lettura del R.A.V. e del Piano di miglioramento nel quale sono descritte le azioni finalizzate a superare gli aspetti critici rilevati.

[1] Questa prassi didattica, iniziata nell’Anno Scolastico 2015-‘16, è continuata anche nell’A.S. 2016-‘17, con l’«Analisi dei dati di tutte le prove strutturate sia in ingresso sia in uscita»; cfr. documenti linkati sotto.

 

AUTOVALUTAZIONE DI ISTITUTO

Rapporto di autovalutazione 2014/15

Rapporto di autovalutazione 2015/16

Rapporto di autovalutazione 2016/17

Confronto RAV 15/16 e 16/17

Analisi RAV-2015

Analisi PDM 2016/17

Analisi Azioni di Miglioramento a.s.2016/17

Analisi Azioni di Miglioramento a.s. 2017/18